Pensieri (a random)

Si può essere ostaggi delle opinioni degli altri o liberi dal giogo. Si può scegliere di abbracciare un’idea e di lasciarla quando diventa inutile o senza senso, ma sempre liberi di farlo nei tempi e nei momenti stabiliti. Si può scegliere di lottare per le proprie convinzioni o lasciare che muoiano dentro, sotterrate dalla paura.

In un mondo in cui la quantità di chi afferma un’idea vale di più della verità affermata, c’è ancora posto per chi bisbiglia la sua opinione? C’è la possibilità di fare sentire la propria voce o siamo costretti ad unirla ad altre se pur simili alla nostra? Se le energie che sprechiamo per dare ragione a qualcuno le convogliassimo per dare forza alle nostre idee, forse ciò che diciamo acquisterebbe più tono e la nostra fatica sarebbe più gratificante; il mondo sarebbe più grato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: